Norma UNI per counselor  relazionali

Norma UNI per counselor relazionali

L’associazione counselor professionisti è la promotrice della norma UNI sul counseling relazionale:

Proposta di nuova attività normativa nell’ambito della qualificazione delle professioni

Nei tavoli di discussione della norma, sono stati invitati tutti i principali referenti e attori che possano essere interessati alla norma sul counseling relazionale: i rappresentanti dei consumatori, le altre associazioni di counseling, l’ordine degli psicologi, le scuole di counseling, gli enti certificatori, ecc..

La norma UNI sul counseling avrà il vantaggio di rendere il professionista counselor:

più riconoscibile e controllabile dal suo cliente, che potrà verificare la competenza dichiarata dal professionista;

più legittimato nella sua pratica professionale;

maggiori garanzie qualora fosse citato in giudizio (in tribunale si potrà fare riferimento alla norma UNI);

più competitivo nelle gare pubbliche/private, riduzione rischi assicurativi, agevolazioni nei finanziamenti e simili.

 

La norma UNI, avrà come obiettivo quello di rendere evidenti la presenza di precise competenze che qualificano il lavoro del professionista. Scegliendole il professionista si auto-impone caratteristiche implicanti serietà professionale; costante aggiornamento; mantenimento economico della certificazione (certificazione a cui si può accedere solo se si dimostra di aver raggiunto una sufficiente esperienza professionale in atto); rispetto di una deontologia condivisa e trasparente. Per il cliente poter distinguere tra un operatore certificato ed uno non certificato significa avere garanzie e assicurazioni sulla formazione, sulle competenze, sullo stile professionale e sulla qualità complessiva del professionista.

unicounsrel

 

Per essere aggiornato sullo stato dei lavori del tavolo UNI U8GL07 sul Counseling Relazionale consulta gli articoli nella Rivista di counseling: IL Professionista della Relazione Umana